La UIL FPL Perugia -Umbria 

Ormai il nuovo ccnl( contratto collettivo Nazionale lavoratori) e’ alle porte, contratto dei lavoratori del pubblico impiego varato nella Legge di Stabilità 2016 dal Precedente governo . Il Contratto Collettivo Nazionale è ormai bloccato dal 2009, così come ogni aumento salariale.I lavoratori hanno pagato questa crisi sulla loro pelle, che in questi anni hanno perso…

Foccillo e Grossi: Stabilizzare tutti i precari nella PA

La stabilizzazione dei precari della pubblica amministrazione deve riguardare tutte le categorie di lavoratori. L’esclusione di quei lavoratori che da anni svolgono servizi essenziali in diversi campi della PA, formalmente perché non “dipendenti diretti delle amministrazioni”, rappresenta per la UIL e la UIL Temp, una scelta ingiusta. In attesa del prossimo incontro con la Ministra…

LA RUSSIA INNAMORATA DELL’ UMBRIA :VOLO PERUGIA -MOSCA,PERCHÉ NO?  

Operatori delle principali Agenzie di viaggio e Tour Operator russi trascorreranno quattro giorni alla scoperta del “Cuore Verde d’Italia” e valuteranno la possibilità di aprire catene charter verso          E’ atteso per sabato 25 marzo il volo charter che da Mosca porterà direttamente in Umbria una delegazione di circa 50 operatori facenti…

Come rilanciare la previdenza complementare per i dipendenti del settore pubblico. Sintesi delle 5 proposte della UIL

Il tasso di adesione per i dipendenti del settore pubblico è intorno al 7%. Per questi dipendenti che si iscrivono ai fondi pensione negoziali (e non solo) continua a trovare applicazione la disciplina anteriore al decreto legislativo n. 252 del 2005, vale a dire quella di cui al decreto legislativo 21 aprile 1993, n. 124, con alcune modificazioni e disposizioni speciali. Questa disciplina prevede un trattamento fiscale non incentivante come quello dei lavoratori del settore privato e diverse regole di mobilità tra forme di previdenza complementare e di accesso alle prestazioni. Questa diversità di regole è una (non la sola) causa del minor numero di adesioni ai fondi pensione dei dipendenti pubblici